Nella riunione del 28 luglio il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità la mozione proposta dai gruppi COMUNI IN PROVICIA e LEGA NORD, che hanno per primi saputo cogliere le sollecitazioni del territorio e ascoltare le esigenze dei Sindaci.
Basta tagli, eliminazione e allentamento del Patto di stabilità, per i più virtuosi possibilità di usare l’avanzo di bilancio per sicurezza e lavoro: queste in sintesi le richieste che l’ente di area vasta invierà al Governo.
Presentata dai Consiglieri Provinciali Benedetti Nicoletta e Maffoni Gianpietro della lista civica Comuni in Provincia e Zanardini Mattia e Flocchini Giovanmaria della Lega Nord, la mozione è passata con il voto unanime di tutti i Consiglieri provinciali.
Non è la prima iniziativa dei due Gruppi Consiliari che spinge l’Amministrazione del Broletto a sostenere le Amministrazioni comunali e a richiedere segnali di attenzione al Governo.
Nella stessa riunione sono stati trattati anche i seguenti punti all’o.d.g.:
Assestamento Generale Bilancio Previsione 2015/2017, Stato di Attuazione dei Programmi e Controllo Salvaguardia degli Equilibri di Bilancio.
Azienda Speciale della Provincia “Ufficio d’Ambito di Brescia”. Approvazione Bilancio Previsione 2015.
Approvazione modifiche degli Indirizzi per l’ Azienda Speciale “Centro Formativo Giuseppe Zanardelli”.
S.p.A. Immobiliare Fiera di Brescia – Riduzione capitale sociale e modifica art. 3 Statuto.
Interrogazione presentata dai Consiglieri Provinciali Benedetti Nicoletta, Flocchini Giovanmaria, Maffoni Gianpietro e Zanardini Mattia riguardante la Centrale a biogas di Lonato.